fbpx

Resta collegato

Unisciti a noi!

Aiutaci a portare avanti la Campagna Voglio Vivere sostenendo le nostre iniziative a favore della vita!

Mercoledì, 16 Febbraio 2022 10:53

Spagna: carcere per chi prega davanti alle cliniche abortive!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Protestare contro l’aborto, anche in maniera pacifica e silenziosa, presto potrà essere reato in Spagna.

I deputati spagnoli hanno infatti approvato lo scorso 3 febbraio una modifica del Codice Penale per condannare al carcere chi prega davanti alle cliniche abortive.

La modifica della legge passerà ora alla votazione del Senato dove l’approvazione definitiva è quasi scontata.

Questa aberrazione di stampo dittatoriale è stata proposta dal Partito Socialista (PSOE) che governa il Paese.

Secondo l’ideologia promotrice del provvedimento, le manifestazioni pro-vita davanti alle cliniche abortive equivarrebbero a un “attentato alla libertà o all’intimità” della donna.

La nuova legislazione prevede una pena da 3 mesi a un anno.

Questa modifica del Codice penale viola di fatto i diritti fondamentali e le libertà pubbliche come quelle di riunione, pensiero ed espressione.

È estremamente grave ritenere un crimine il comportamento pacifico delle persone pro-vita che informano, aiutano, sostengono e pregano davanti ai centri abortivi, che sono centri di sterminio.

Il messaggio che passa è che chi osa manifestare un’opinione contraria agli interessi del Governo rischia la prigione.

Se non saremo vigili e in allerta, anche in Italia potrebbero passare leggi simili.

E una volta approvate norme del degenere, dopo sarà molto difficile tornare indietro.

 

Samuele Maniscalco
Responsabile Campagna Generazione Voglio Vivere

 

Letto 348 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Febbraio 2022 11:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

e aiutaci a portare avanti la nostra campagna per la Vita!